Salta al contenuto
Rss




Teatro Sociale La città di Valenza decide di dotarsi di un luogo deputato allo spettacolo intorno alla metà dell’800; il Teatro Sociale viene inaugurato nel ’61, nell’ambito di uno dei primi interventi di modernizzazione dell’area urbana dell’epoca e rappresenta uno dei primi interventi di razionalizzazione dell’area centrale della città. La sua apertura fu sentita dagli amministratori del tempo come un segno di adeguamento e modernità. E’ situato in pieno centro cittadino, in piazza Verdi, un tempo l’area della chiesa e convento di San Francesco, colpita nel 1852 da un violento incendio che portò alla rovina diversi immobili storici risalenti agli inizi del 1300. L’incarico di realizzare il progetto del Teatro è assegnato nel 1853 all’ingegnere Ernesto Clerico. La tipologia del suo Teatro rispecchia quella tipica del teatro all’italiana, con planimetria tripartita: una destinata agli ambienti di servizi, una centrale riservata agli spettatori, una terza per il palcoscenico.

STRUTTURA

Sala con pianta a ferro di cavallo, limitata da una struttura a vaso, comprendente tre ordini di palchi; sono presenti un palco reale e un loggione soprastante; gli ingressi dell’edificio sono rivolti verso l’attuale corso Garibaldi; il fronte laterale presenta un porticato che collega il corpo di fabbrica d’angolo con la “Contrada Grande” e delimita un cortile interno; la facciata segue un codice neoclassico, presenta delle semicolonne di ordine corinzio su cui corre un fregio che si diparte da un motivo a lira; il timpano è ornato da un trofeo a rilievo. L’interno è caratterizzato da una decorazione plastica, costituita da cartelle dorate, alternate a cornici entro cui vi spiccano motivi ornamentali e floreali dipinti su fondo scuro. Il progetto rimane inalterato fino al 1923 con l’intervento dell’ingegner Antonio Vandone di Cortemilia, seguono poi altri interventi di restaurazione negli anni Cinquanta e Ottanta.

STRUTTURA DEL TEATRO ODIERNO

A partire dal 1994 l’Amministrazione Comunale di Valenza ha avviato importanti lavori di conservazione della struttura e restauro tanto accurato quanto attento alle caratteristiche originali dello spazio, decidendo, inoltre, di creare una piccola sala cinematografica attigua a quella teatrale, di 98 posti, che è stata inaugurata nel 2000. Le operazioni di adeguamento dell’edificio storico hanno dovuto tenere conto, nel progetto di recupero architettonico e funzionale, del rispetto delle normative di sicurezza dei locali di pubblico spettacolo; il risultato è stata un’interessante coniugazione dei vari aspetti, culminata nel conseguimento di un sapiente equilibrio fra antico e moderno.


CARATTERISTICHE DEL TEATRO
Il complesso architettonico occupa un’area di 1.150 metri quadri.
ESTERNO: Il recupero e consolidamento degli elementi architettonici e degli ornamenti plastici nella facciata ha seguito i canoni neoclassici con semicolonne corinzie sormontate da un timpano arricchito da un trofeo in rilievo; i colori sono stati eseguiti con la tecnica del colore a calce e con pigmenti di terre naturali. Il rivestimento in pietra del basamento e riquadrature delle porte d’ingresso è in “Granito”.
INTERNO: La sala del teatro è alta 12,08 mt. E presenta una pianta a ferro di cavallo con platea e tre ordini di palchi suddivisi in sedici palchetti, per un totale di 475 posti, loggione compreso. Il palcoscenico: superficie complessiva di 144 metri quadri – lo spazio è di 17,70 mt. Per una profondità di 10,20 mt. – gli ambienti dei locali accessori al palcoscenico ed alla gestione del teatro sono stati ricavati in parte riorganizzando funzionalmente gli spazi originali, in parte sfruttando parti dell’adiacente complesso delle “ex-carceri”, prospicienti il medesimo cortile di servizio del Teatro. Il 19 Gennaio 2007 il rinnovato Teatro Sociale è stato inaugurato con una nuova formula che affida all’A.T.A.S.r.l. di Alessandria (ora T.R.A. – Teatro Regionale Alessandrino), azienda che vanta un’esperienza trentennale nella conduzione del Teatro Comunale, l’organizzazione di tutte le attività che in esse si svolgono, dando luogo ad un matrimonio fra le due realtà che ha come scopo la valorizzazione delle potenzialità culturali del territorio e l’esaltazione delle possibilità di offerta che caratterizzano due spazi diversi ma complementari, nella ricerca costante della soddisfazione del pubblico.





Inizio Pagina Città di VALENZA (AL) - Sito Ufficiale
Via Pellizzari, 2 - 15048 VALENZA (AL) - Italy
Tel. (+39)0131.949111 - Fax (+39)0131.949275
Codice Fiscale: 00314770066 - Partita IVA: 00314770066
EMail: comune@comune.valenza.al.it
Posta Elettronica Certificata: comune@cert.comune.valenza.al.it
Web: http://www.comune.valenza.al.it


|